I sentimenti sono ciò che connette le persone e le fa avvicinare stringendo dei legami profondi e duraturi.
Durante questo periodo di isolamento, tuttavia, il contatto con gli altri è diventato rarefatto, e, invece di
accogliere le emozioni altrui, dobbiamo fare i conti con le nostre: chiassose, leggere, nostalgiche, dubbiose,
svolazzano attorno a ciascuno di noi, riempiendo l’aria della stanza. Hai mai provato a prenderle in mano?
Afferrane una e dalle una forma. Ora dalle un colore. Guardala bene, e soprattutto: ascoltala.
Ora prendine un’altra, mettile vicine, calibra i suoni.
Una dopo l’altra, unite da linee come note su un pentagramma, salgono e scendono, si tingono di ogni
sfumatura, abbracciate, sorelle, formano una sinfonia.
La tua sinfonia.

I sentimenti sono ciò che connette le persone e le fa avvicinare stringendo dei legami profondi e duraturi. Durante questo periodo di isolamento, tuttavia, il contatto con gli altri è diventato rarefatto, e, invece di accogliere le emozioni altrui, dobbiamo fare i conti con le nostre: chiassose, leggere, nostalgiche, dubbiose, svolazzano attorno a ciascuno di noi, riempiendo l’aria della stanza. Hai mai provato a prenderle in mano? Afferrane una e dalle una forma. Ora dalle un colore. Guardala bene, e soprattutto: ascoltala.
Ora prendine un’altra, mettile vicine, calibra i suoni. Una dopo l’altra, unite da linee come note su un pentagramma, salgono e scendono, si tingono di ogni sfumatura, abbracciate, sorelle, formano una sinfonia.
La tua sinfonia.

Questo è “Spartiti Emotivi”.

progetti

“Spartiti Emotivi” nasce durante la quarantena.
In un periodo in cui è difficile essere connessi con i propri sentimenti ci siamo posti l’obiettivo di creare un sistema di traduzione delle emozioni in grafica. È iniziata così una ricerca che ha toccato il mondo dell’arte con Vasilij Kandinskij e quello della musica con Aleksandr Skrjabin e John Cage. Punto focale della ricerca è stato l’elemento della vibrazione, come connessione fra suono e simbolo, musica e colore. Amici e conoscenti si sono aperti ed hanno condiviso il proprio stato d’animo e il loro modo di vivere la quarantena in un messaggio audio di un minuto. Questo diviene il punto d’inizio dello spartito, un pentagramma a tre linee, dal nome “trigramma”, che poggia su 60 punti, uno ogni secondo.

genesi

“Spartiti Emotivi” nasce durante la quarantena.
In un periodo in cui è difficile essere connessi con i propri sentimenti ci siamo posti l’obiettivo di creare un sistema di traduzione delle emozioni in grafica. È iniziata così una ricerca che ha toccato il mondo dell’arte con Vasilij Kandinskij e quello della musica con Aleksandr Skrjabin e John Cage. Punto focale della ricerca è stato l’elemento della vibrazione, come connessione fra suono e simbolo, musica e colore. Amici e conoscenti si sono aperti ed hanno condiviso il proprio stato d’animo e il loro modo di vivere la quarantena in un messaggio audio di un minuto. Questo diviene il punto d’inizio dello spartito, un pentagramma a tre linee, dal nome “trigramma”, che poggia su 60 punti, uno ogni secondo.

Il contenuto dell’audio viene riscritto, e, successivamente, suddiviso in sintagmi, prendendo come esempio i complementi dell’analisi logica. Ogni sintagma è associato a un simbolo, che viene affiancato alle parole all’interno dello spartito, così da poter codificare i testi a seconda del contenuto. In questo modo ogni audio è reso catalogabile e traducibile graficamente.

analisi

Il contenuto dell’audio viene riscritto, e, successivamente, suddiviso in sintagmi, prendendo come esempio i complementi dell’analisi logica. Ogni sintagma è associato a un simbolo, che viene affiancato alle parole all’interno dello spartito, così da poter codificare i testi a seconda del contenuto. In questo modo ogni audio è reso catalogabile e traducibile graficamente.

Il messaggio vocale inviato viene analizzato attraverso il programma di elaborazione audio “Audacity”, al fine di ottenere l’onda acustica della voce del soggetto. La visualizzazione grafica dell’audio è la base su cui posizionare il tempo della composizione e la tipografia, nella visualizzazione dei picchi e della potenza con cui viene pronunciata ogni parola.

audio

Il messaggio vocale inviato viene analizzato attraverso il programma di elaborazione audio “Audacity”, al fine di ottenere l’onda acustica della voce del soggetto. La visualizzazione grafica dell’audio è la base su cui posizionare il tempo della composizione e la tipografia, nella visualizzazione dei picchi e della potenza con cui viene pronunciata ogni parola.

Nella musica classica il tempo dell’esecuzione è fondamentale per trasmettere il giusto stato d’animo alla composizione. In Spartiti Emotivi sono state individuate sei variazioni di tempo che si adattano alla velocità con cui il soggetto parla nell’audio. Le forme elaborate sono studiate per rappresentare al meglio il ritmo con cui le parole si susseguono, andando dalla rotondità di un tempo lento come il Largo alle punte più spigolose del Vivace.

tempo

Nella musica classica il tempo dell’esecuzione è fondamentale per trasmettere il giusto stato d’animo alla composizione. In Spartiti Emotivi sono state individuate sei variazioni di tempo che si adattano alla velocità con cui il soggetto parla nell’audio. Le forme elaborate sono studiate per rappresentare al meglio il ritmo con cui le parole si susseguono, andando dalla rotondità di un tempo lento come il Largo alle punte più spigolose del Vivace.

In Spartiti Emotivi la parola pronunciata prende forma nell’elaborazione grafica della composizione. Sull’onda acustica viene applicata una griglia di sei gradini: ciascuno indica un determinato valore di dimensione e di stile della tipografia. Quest’ultima viene assegnata ad ogni parola in base al gradino raggiunto dal picco della sua pronuncia. Il font scelto per la parte scritta dello spartito è il KOHO, carattere che trasmette empatia e bene si amalgama con i simboli e le forme dei tempi.

tipografia

Nella musica classica il tempo dell’esecuzione è fondamentale per trasmettere il giusto stato d’animo alla composizione. In Spartiti Emotivi sono state individuate sei variazioni di tempo che si adattano alla velocità con cui il soggetto parla nell’audio. Le forme elaborate sono studiate per rappresentare al meglio il ritmo con cui le parole si susseguono, andando dalla rotondità di un tempo lento come il Largo alle punte più spigolose del Vivace.

I simboli associati agli elementi dell’analisi del testo sono costruiti a partire da forme semplici come cerchio, quadrato, triangolo e linea, e hanno una costruzione orizzontale. Sono 24 simboli totali di cui 12 con le forme piene e 12 vuoti.

simboli

I simboli associati agli elementi dell’analisi del testo sono costruiti a partire da forme semplici come cerchio, quadrato, triangolo e linea, e hanno una costruzione orizzontale. Sono 24 simboli totali di cui 12 con le forme piene e 12 vuoti.

Il sistema di composizione studiato per spartiti emotivi prevede che ogni forma rappresenti una lettera. Le forme si dispongono una sopra all’altra, creando dei blocchetti corrispondenti alle sillabe, i quali si dispongono a loro volta uno accanto all’altro in base a quante sillabe compongono la parola. Si creano così dei pattern di forme, i quali vengono allineati, sul trigramma, alle parole a cui corrispondono.

composizione

Il sistema di composizione studiato per spartiti emotivi prevede che ogni forma rappresenti una lettera. Le forme si dispongono una sopra all’altra, creando dei blocchetti corrispondenti alle sillabe, i quali si dispongono a loro volta uno accanto all’altro in base a quante sillabe compongono la parola. Si creano così dei pattern di forme, i quali vengono allineati, sul trigramma, alle parole a cui corrispondono.

Un elemento fondamentale di Spartiti Emotivi è il colore e la sua capacità di esprimere l’emotività. Le associazioni colore-sentimento sono state protagoniste di ricerche sviluppate sia nel mondo dell’arte, con Kandinskij ed il compositore Scrjabin, sia in studi scientifici contemporanei che hanno evidenziato come la mente umana associ ogni colore a sentimenti sia positivi che negativi. È stata così definita una palette di 24 colori: i 12 esterni sono i positivi e i 12 interni sono i negativi. Ognuno di essi è legato ad uno o più sensazioni.

colori

Un elemento fondamentale di Spartiti Emotivi è il colore e la sua capacità di esprimere l’emotività. Le associazioni colore-sentimento sono state protagoniste di ricerche sviluppate sia nel mondo dell’arte, con Kandinskij ed il compositore Scrjabin, sia in studi scientifici contemporanei che hanno evidenziato come la mente umana associ ogni colore a sentimenti sia positivi che negativi. È stata così definita una palette di 24 colori: i 12 esterni sono i positivi e i 12 interni sono i negativi. Ognuno di essi è legato ad uno o più sensazioni.

"In generale il colore è un mezzo che consente
di esercitare un influsso diretto sull'anima.
Il colore è il tasto, l'occhio, il martelletto,
l'anima, il pianoforte dalle molte corde.
L'artista è una mano che, toccando questo
o quel tasto, mette in vibrazione l'anima umana".

"In generale il colore è un mezzo che consente di esercitare un influsso diretto sull'anima. Il colore è il tasto, l'occhio, il martelletto, l'anima, il pianoforte dalle molte corde. L'artista è una mano che, toccando questo o quel tasto, mette in vibrazione l'anima umana".

Vasilij Kandinskij

Gaia
Formigari

Giulia
Gatta

Francesco P.
Incantalupo

Fabio
La Gattuta

Gabriele
Minotti

+393473586569


+393291944659

Roma, Italia